19 anni fa…

il 26 luglio 1992, Rita Atria (testimone di giustizia) muore suicida a 17 anni, a Roma, una settimana dopo la strage di via D’Amelio.

foto Rita Atria





19 anni fa…

il 19 luglio 1992, Paolo Borsellino (magistrato, insieme a Giovanni Falcone) e i cinque agenti di scorta Emanuela Loi (prima donna della Polizia di Stato caduta in servizio), Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, vengono uccisi in un agguato mafioso, in via d’Amelio, a Palermo.

foto Paolo Borsellino


Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Rita Atria sono vivi!

… e con loro gli agenti delle scorte e tutte le donne e gli uomini morti per mano di mafia: i loro insegnamenti continuano a vivere nei cuori delle persone oneste di buona volontà, le loro idee continuano a camminare sulle nostre gambe!

… forse un mondo onesto non esisterà mai.
Ma chi ci impedisce di sognare.
Forse, se ognuno di noi prova a cambiare,
forse, ce la faremo.

immagine puntina rossaLink all’approfondimento su Rita Atria in RaiNews24

Tagged : , ,

Leave a Reply




Autorizzazione all’uso dei cookie. La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il consenso per l'uso dei cookie. SI ACCONSENTE? Per ulteriori informazioni visualizzare la Cookie Policy. NO, NON ACCETTO - Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi