La gentile pioggia autunnale…

candele


«La morte non esiste, figlia. La gente muore solo quando viene dimenticata. – mi spiegò mia madre poco prima di andarsene. – Se saprai ricordarmi, sarò sempre con te. – Mi ricorderò di te – le promisi. […] Poi mi prese una mano e con gli occhi mi disse quanto mi amava, finché il suo sguardo non divenne nebbia e la vita uscì da lei senza amore.» (Isabel Allende)

Porto i miei cari defunti con me, mi fanno compagnia. Mi rivolgo spesso a loro, soprattutto nei momenti come il periodo che sto attraversando ormai da mesi. Sono la mia forza: SO che mi ascoltano, e che pensano a me.

Lo scorso anno, su Twitter @RosamariaNoia ha postato una video-poesia. La ripropongo.

Amazing Grace – Poesia sui defunti



✩✩✩
Caterina Campodonico, la signora delle noccioline, nel Cimitero di Staglieno (il post è di @Miss_S_Fletcher)


«Ho ancora bisogno di una tua parola, di un tuo sguardo, di un tuo gesto. Ma poi all’improvviso sento i tuoi gesti nei miei, ti riconosco nelle mie parole. Tutti quelli che se ne vanno, ti lasciano sempre addosso un po’ di sé. È questo il segreto della memoria? Se è così allora mi sento più sicura, perché so che non sarò mai sola.» (dal film La finestra di fronte)






Leave a Reply




Autorizzazione all’uso dei cookie. La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il consenso per l'uso dei cookie. SI ACCONSENTE? Per ulteriori informazioni visualizzare la Cookie Policy. NO, NON ACCETTO - Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi