20 anni fa: Sarajevo…

… il più lungo assedio nella storia bellica moderna, dal 5 aprile 1992 al 29 febbraio 1996.

Parlamento Bosnia-Erzegovina
La sede del parlamento della Bosnia-Erzegovina che brucia dopo essere stata colpita dalle bombe dei serbo-bosniaci (1992)



Is there a time for keeping your distance
A time to turn your eyes away
Is there a time for keeping your head down
For getting on with your day

Is there a time for kohl and lipstick
A time for cutting hair
Is there a time for high street shopping
To find the right dress to wear

Here she comes, heads turn around
Here she comes, to take her crown

Dici che il fiume
Trova la via del mare
E come il fiume
Giungerai a me
Oltre i confini
E le terre assetate
Dici che come fiume
Giungerà…

Here she comes, heads turn around
Here she comes, to take her crown

Is there a time to walk for cover
Is there a time for kiss and tell
Is there a time for different colours
Different names you find it hard to spell

Is there a time for first communion
A time for East 17
Is there a time to turn to Mecca
Is there a time to be a beauty queen

Here she comes, beauty plays the clown
Here she comes, surreal in her crown

Dici che il fiume
Trova la via del mare
E come il fiume
Giungerai a me
Oltre i confini
E le terre assetate
Dici che come fiume
Come fiume
L’amore giungerà
L’amore…

E non so più pregare
E nell’amore non so più sperare
E quell’amore non so più aspettare…

Is there a time for tying ribbons
A time for Christmas trees
Is there a time for laying tables
When the night is set to freeze

Miss Sarajevo (U2 – Bono Brian Eno Pavarotti – Live from Modena 1995)



L’assedio di Sarajevo nelle foto del “Post”


Il link alla voce su Wikipedia


Aggiornamento del 6 aprile 2012
E’ giorno di ricordi oggi a Sarajevo… 11.541 sedie rosse per ricordare le vittime.

Quello che ho visto e ascoltato a #sarajevo: così scrive Raffaella Menichini (@menicr) su Twitter, in occasione dei #20years:
link all’articolo su “Repubblica”

la sequenza infinita di sedie rosse… VUOTE

Ancora dai post su Twitter della giornalista Raffaella Menichini (@menicr):
Un fiore, una palla, un giocattolo. Delle 11.541 vittime dell’assedio di #sarajevo 643 erano bambini

Le “rose di #sarajevo” dai buchi delle granate

Tagged : , , , , , ,

Leave a Reply




Autorizzazione all’uso dei cookie. La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il consenso per l'uso dei cookie. SI ACCONSENTE? Per ulteriori informazioni visualizzare la Cookie Policy. NO, NON ACCETTO - Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi