Amianto… Eternit… (3)

Ciclicamente, do notizia, su questo blog, di accadimenti inerenti la lotta all’amianto. E sono sempre notizie sconfortanti. Oggi, invece, «Una menzione speciale dall’ONU alle scuole di Casale Monferrato per la lotta all’amianto»

morto per amianto

Notizia riportata sul sito di OrizzonteScuola.it, qui.
«INAIL – Dalle Nazioni Unite una menzione speciale alle scuole di Casale Monferrato per l’impegno nel campo della prevenzione e della conoscenza dell’amianto, attraverso il progetto “Educazione alla cittadinanza: mai più l’amianto”. La consegna del riconoscimento internazionale, da parte del premio Nobel per la pace Mikhail Gorbaciov, avverrà questa sera in Svizzera, presso il centro congressi di Ginevra, all’indomani del deposito delle motivazioni della sentenza di appello che ha condannato a 18 anni per disastro ambientale doloso Stephan Schmidheiny, ex amministratore delegato della Eternit, la multinazionale dell’amianto che proprio a Casale ha provocato il numero maggiore di morti e ammalati per patologie asbesto-correlate.

Una memoria storica per prevenire e informare. A ricevere il premio dalle mani dell’ultimo leader sovietico sarà una delegazione composta da 40 ragazzi e ragazze, in rappresentanza degli studenti della rete “Scuole Insieme”, che riunisce tutte le scuole della città piemontese simbolo della lotta alla micidiale fibra killer. Come si legge sul sito della rete, gli studenti di Casale Monferrato sono impegnati da anni nel creare e diffondere un sapere “legato alla dannosità dell’amianto”, che ha segnato in maniera tragica la storia della città e di migliaia di lavoratori e delle loro famiglie, e nella creazione “di una memoria storica capace di prevenire e informare”. Tracciare una memoria che ricomponga gli eventi e le conoscenze che hanno caratterizzato la storia di Casale è il modo per costruire un futuro in cui vi sia più informazione e consapevolezza.

“Passaggio di testimone tra le generazioni”. Per Riccardo Rota, coordinatore del progetto e preside dell’Istituto Negri, quello dell’Onu è un riconoscimento “meritatissimo da tutto il nostro territorio”, che “premia in maniera visibile l’impegno concreto delle famiglie e valorizza il percorso educativo pieno di senso e significato che ha coinvolto anche chi, in prima persona, da anni è impegnato nella lotta all’amianto. È il coronamento di una strada di crescita percorsa insieme alla nostra comunità e rappresenta un vero passaggio di testimone dalla vecchia alla nuova generazione: un passaggio di impegno e responsabilità. È la prova che abbiamo lasciato il segno anche al di là del nostro territorio. Ora l’obiettivo della rete è di coinvolgere in questo percorso anche altre realtà scolastiche”.»



I miei precedenti post: quello del 16 maggio 2012 e quello con la condanna, del 3 giugno 2013.



Alcuni link utili:
✩✩✩ Link a «ETERNIT – la parola di ROBERTO SAVIANO» a ‘Quello che (non) ho.
(Roberto Saviano racconta la parola ‘eternit‘. Nel corso del monologo Romana Blasotti legge la definizione di “polvere“, dal programma ‘Quello che (non) ho‘, condotto da Fabio Fazio e Roberto Saviano su LA7 ~ puntata del 16/05/2012)

scena dallo spettacolo MalaPolvere
(Una scena di Malapolvere tratto dal libro di Silvana Mossano)



✩✩✩ Link al post su Treccani.it riguardante Malapolvere, titolo di un prezioso libro-inchiesta scritto dalla giornalista Silvana Mossano sulla tragedia umana e sociale delle morti e delle malattie provocate dall’amianto


✩✩✩ Link all’articolo su “La Stampa” (15/05/2012) -> I dannati del mesotelioma – Da gennaio altri 35 morti





Leave a Reply




Autorizzazione all’uso dei cookie. La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il consenso per l'uso dei cookie. SI ACCONSENTE? Per ulteriori informazioni visualizzare la Cookie Policy. NO, NON ACCETTO - Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi