Commemorazione Fosse Ardeatine

foto Sacrario Fosse Ardeatine

La mattina del 25 marzo 1944 sulle colonne de “Il Messaggero” si leggeva:
“Nel pomeriggio del 23 marzo 1944, elementi criminali hanno eseguito un attentato contro una colonna tedesca di polizia in transito per via Rasella […] Il Comando tedesco è deciso a stroncare l’attività di questi banditi scellerati ed ha perciò ordinato che per ogni tedesco ammazzato dieci criminali comunisti-badogliani saranno fucilati. L’ordine è già stato eseguito.”
Così il quotidiano di Roma dava notizia della terribile rappresaglia nazista seguita all’attentato partigiano di via Rasella.
E’ di questi giorni la notizia dell’identificazione di altre tre vittime. Si può rendere onore ad altri tre nostri caduti… Ma è una ferita ancora aperta nella memoria dei familiari delle vittime e di tutta la città e soprattutto nella memoria dei familiari delle vittime senza nome, che non possono neanche piangere su un sepolcro certo. Rimangono ancora nove (su 335) i caduti “noti, ma non identificati” e “ignoti” nei sepolcri del sacrario romano.
Il ricordo e la memoria restano nelle donne e negli uomini di buona volontà…

Ho raccolto in una pagina specifica materiali video, testimonianza, documentazione; è stato, per me, un lavoro lungo, talvolta puntiglioso. E’ il mio modestissimo omaggio alla memoria dei 335 martiri delle Fosse Ardeatine.

Vai alla pagina
24 marzo 1944 – eccidio delle Fosse Ardeatine

Tagged : , , , , , ,

Leave a Reply




Autorizzazione all’uso dei cookie. La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il consenso per l'uso dei cookie. SI ACCONSENTE? Per ulteriori informazioni visualizzare la Cookie Policy. NO, NON ACCETTO - Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi