Giorno della Memoria

stellaLa stellina di oggi è per la Giornata della Memoria.

Giornata della Memoria


✩ “Dopo Auschwitz non è più possibile la poesia.” (Theodor Adorno)
✩ “Mai dimenticherò quel fumo.” (Elie Wiesel)
✩ “Auschwitz è fuori di noi, ma è intorno a noi, è nell’aria.” (Primo Levi)
✩ “La shoah è una forte minaccia alle nostre identità umane.” (R.Gordon, autore di Scolpitelo nei cuori, ricorda le parole di Primo Levi)
✩ “Chi salva una vita, salva il mondo intero.” (Schindler’s List)
✩ “Cercammo di vivere nonostante tutto quel dolore. O forse a causa di esso.” (La pianista bambina)
✩ “La nostra musica salvò la nostra vita.” (La pianista bambina)

#Su Twitter oggi gli hashtag da seguire (e da utilizzare) sono stati vari:
#GiornatadellaMemoria;
#GiornodellaMemoria;
#pernondimenticare;
#Auschwitz.
Account Twitter da cui ho tratto spunti e riflessioni:
@VittorioCataldi;
@ParliamoItaliano.

C’è un paio di scarpette rosse
numero ventiquattro
quasi nuove:
sulla suola interna si vede ancora la marca di fabbrica
“Schulze Monaco”.
C’è un paio di scarpette rosse
in cima a un mucchio di scarpette infantili
a Buckenwald
erano di un bambino di tre anni e mezzo
chi sa di che colore erano gli occhi
bruciati nei forni
ma il suo pianto lo possiamo immaginare
si sa come piangono i bambini
anche i suoi piedini li possiamo immaginare
scarpa numero ventiquattro
per l’ eternità
perché i piedini dei bambini morti non crescono.
C’è un paio di scarpette rosse
a Buckenwald
quasi nuove
perché i piedini dei bambini morti
non consumano le suole.
(Joyce Lussu)

“La notte” di Elie Wiesel (La Giuntina). «Faceva giorno quando mi svegliai. Allora mi ricordai di avere un padre: dopo l’allarme avevo seguito la folla senza occuparmi di lui. Sapevo che era allo stremo delle forze, sull’orlo dell’agonia, eppure l’avevo abbandonato. Partii alla sua ricerca. Ma nello stesso istante nacque in me questo pensiero: “Purché non lo trovi! Se potessi sbarazzarmi di quel peso morto, così da poter lottare con tutte le mie forze per la mia sopravvivenza, occupandomi solo di me stesso”. E subito ebbi vergogna, vergogna per sempre di me stesso».

Il link alla board che ho dedicato alla Giornata della Memoria su Pinterest: clicca qui

Primo Levi
Primo Levi

Binario 21 Stazione di Milano
Milano, Stazione Centrale, Binario 21







  • Pin It
  • Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
  • Share

Tagged : , , , , , ,

Leave a Reply




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi