In un’altra vita sono stata ebrea

foto superstiti eccidio di Tolosa
Stamane ho letto perplessità nello sguardo dei miei allievi di 5^; i ragazzi avevano il “Corriere della Sera” di oggi, e inevitabilmente (visto anche che oggetto della spiegazione di oggi era la Shoah) il discorso è caduto sull’orrore che ha attraversato il mondo dopo i fatti di Tolosa. Li ho guardati; sono ragazzi ormai grandi, qualcuno è ventenne. Li ho osservati, in silenzio, poi, molto quietamente, ho detto loro: “Se la mia religione fosse tra quelle che contemplano la reincarnazione, io, in un’altra vita, sono stata ebrea”.
Lo ribadisco; ogni volta che leggo di avvenimenti come quelli di cui i giornali si stanno occupando in questi giorni, ho il cuore gonfio. Con i fatti di Tolosa, poi, non riesco a reggere all’orrore di pensare a giochi che non ci saranno più, a mare che non si vedrà più, ad aquiloni che non voleranno più, al “mai più” eterno…
BASTA!!!
Le “piste di investigazione” parlano di rigurgiti di intolleranza neonazista.
Io credo che, anche se così non fosse, anche se dovessimo trovarci di fronte a psicolabili non necessariamente minati da quel cancro, il solo fatto che il mondo si interroghi e pensi alla matrice neonazista significa che di questo dobbiamo ancora preoccuparci… Nel 2012.

Prima vennero… (Martin Niemöller, teologo e pastore protestante tedesco. La riflessione fu attribuita anche a Bertolt Brecht)
Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento, perché rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti,
e io non dissi niente, perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me,
e non c’era rimasto nessuno a protestare.

“Tolosa. I bambini, il padre, la scuola, l’assassino, e noi” (da “E-il mensile” on line di Emergency – “Radiazioni fossili” di Bruno Giorgini, Coordinatore del Laboratorio di Fisica della Città – Dipartimento di Fisica Università di Bologna)

“21marzo: il memoriale dei poeti della Shoah”

“21marzo: Giornata Mondiale contro il Razzismo – le poesie dei lettori – RaiNews24”

“21marzo – ore 11.00 – un minuto di silenzio nelle scuole italiane – Circolare del Ministro Francesco Profumo”






Tagged : , ,

Leave a Reply




Autorizzazione all’uso dei cookie. La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il consenso per l'uso dei cookie. SI ACCONSENTE? Per ulteriori informazioni visualizzare la Cookie Policy. NO, NON ACCETTO - Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi