Oggi Rita Levi Montalcini compie 103 anni

Oggi, 22 Aprile 2012, Rita Levi Montalcini, neurologa e senatrice a vita italiana, Premio Nobel per la medicina nel 1986, compie 103 anni.

Rita Levi Montalcini


Link ad un video Rai con un’intervista alla scienziata

Link alla notizia su Adnkronos – “103 anni da Nobel. Dal Quirinale al web gli auguri a Rita Levi Montalcini

Il video dell’intervista di due anni fa realizzata da Riccardo Luna


Collegamento all’iniziativa di Wired.it in occasione del 101^ della Prof.ssa Montalcini: 101 link per scoprire come la Rete raccontasse la persona e la ricercatrice

Il video bellissimo a cura di RaiScienze


Su Twitter, ecco il link per @RaiScienze


***”Ho perso un po’ la vista, molto l’udito. Alle conferenze non vedo le proiezioni e non sento bene. Ma penso più adesso di quando avevo vent’anni. Il corpo faccia quello che vuole. Io non sono il corpo: io sono la mente.”

***”Rare sono le persone che usano la mente. Poche coloro che usano il cuore e uniche coloro che usano entrambi.”

***”Il corpo faccia quel che vuole io sono la mente.”

***”Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita.”

***”Quello che molti ignorano è che il nostro cervello è fatto di due cervelli. Un cervello arcaico, limbico, localizzato nell’ippocampo, che non si è praticamente evoluto da tre milioni di anni a oggi, e non differisce molto tra l’homo sapiens e i mammiferi inferiori. Un cervello piccolo, ma che possiede una forza straordinaria. Controlla tutte quelle che sono le emozioni. Ha salvato l’australopiteco quando è sceso dagli alberi, permettendogli di fare fronte alla ferocia dell’ambiente e degli aggressori. L’altro cervello è quello cognitivo, molto più giovane. E’ nato con il linguaggio e in 150mila anni ha vissuto uno sviluppo straordinario, specialmente grazie alla cultura.”

***”Il futuro del pianeta dipende dalla possibilità di dare a tutte le donne l’accesso all’istruzione e alla leadership. È alle donne, infatti, che spetta il compito più arduo, ma più costruttivo, di inventare e gestire la pace.”

***”Tutti dicono che il cervello sia l’organo più complesso del corpo umano, da medico potrei anche acconsentire. Ma come donna vi assicuro che non vi è niente di più complesso del cuore, ancora oggi non si conoscono i suoi meccanismi. Nei ragionamenti del cervello c’è logica, nei ragionamenti del cuore ci sono le emozioni.”

***”C’è una difficoltà nel rendersi conto che il nostro comportamento è molto complesso, che il cervello è fatto di tante componenti. E c’è una difficoltà nel vedere in ogni catastrofe la possibilità di un rovesciamento. Forse io sono una innata ottimista ma penso che ci sia sempre qualcosa che ci salva.”

Rita Levi Montalcini nel 1951-1952 scoprì il fattore di crescita nervoso noto come NGF (Nerve Growth Factor), fondamentale nella crescita e differenziazione delle cellule nervose sensoriali e simpatiche. Per circa trent’anni proseguì le ricerche su questa molecola proteica e sul suo meccanismo d’azione, per le quali nel 1986 è stata insignita del Premio Nobel per la medicina insieme al biochimico statunitense Stanley Cohen.
Nella motivazione del Premio si legge: «La scoperta del NGF all’inizio degli anni Cinquanta è un esempio affascinante di come un osservatore acuto possa estrarre ipotesi valide da un apparente caos. In precedenza i neurobiologi non avevano idea di quali processi intervenissero nella corretta innervazione degli organi e tessuti dell’organismo».
E’ stata nominata senatrice a vita nel 2001 dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi.





Tagged : , , , , , , , ,

Leave a Reply




Autorizzazione all’uso dei cookie. La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il consenso per l'uso dei cookie. SI ACCONSENTE? Per ulteriori informazioni visualizzare la Cookie Policy. NO, NON ACCETTO - Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi