Alda Merini

Alda Merini
21 marzo 1931: nasce Alda Merini
poetessa e Donna indimenticata, ha cantato l’Amore,
ma ha saputo parlare anche del dolore degli esclusi.

1 novembre 2009: Alda Merini muore…

***
***
***

«La superficialità mi inquieta ma il profondo mi uccide.»

hrline

Grandissima poetessa e scrittrice italiana, nata il primo giorno di Primavera:
«Sono nata il ventuno a primavera / ma non sapevo che nascere folle, / aprire le zolle / potesse scatenar tempesta».

I poeti lavorano di notte
stellaI poeti lavorano di notte
quando il tempo non urge su di loro,
quando tace il rumore della folla
e termina il linciaggio delle ore.

I poeti lavorano nel buio
come falchi notturni od usignoli
dal dolcissimo canto
e temono di offendere Iddio.

Ma i poeti, nel loro silenzio
fanno ben più rumore
di una dorata cupola di stelle.
(da Destinati a morire)




Io non ho bisogno di denaro
stellaIo non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all’orecchio degli amanti…
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.
(in Piccoli sogni d’amore. Terra d’amore)




*** Una breve biografia di Alda Merini (dal sito “ParliamoItaliano”)




*** Link al sito ufficiale dedicato ad Alda Merini




*** Link allo Speciale Alda Merini curato da autori della Casa Editrice Zanichelli




*** “Alda Merini: «Avere fede significa ringraziare per quello che si ha» (dal sito “Tempi.it”)





Leave a Reply




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi