27 gennaio 2010 – “Giorno della Memoria”

65° anniversario della liberazione del complesso di Auschwitz-Birkenau, avvenuta il 27 gennaio 1945


NON DEVE PIU’ ACCADERE!


foto Arbeit Macht Frei



immagine puntina rossaLink allo Speciale TG 1 del 24 gennaio 2010 – “Shoah, oltre il silenzio” – Il rapporto tra la Shoah e gli altri genocidi del Novecento, da quello degli armeni del 1915, alla Cambogia, al Ruanda (VIDEO)



immagine puntina rossaLe tappe dell’Olocausto dal marzo del 1933 al 27 gennaio del 1945


immagine puntina rossaLink all’Osservatorio sul Pregiudizio Antiebraico contemporaneo – Cronologia della Shoah in Germania ed in Italia – 1933 – 1945




immagine puntina rossaLink al sito del Museo Storico della Liberazione – Via Tasso – Roma



immagine puntina rossaLink all’articolo tratto da “Il Sole 24 ore.com” inerente la MOSTRA “Auschwitz-Birkenau” – Roma, Complesso del Vittoriano – dal 28 gennaio al 21 marzo 2010.



immagine puntina rossaLink all’articolo tratto da “Il Sole 24 ore.com” inerente il discorso del premio Nobel ed ex deportato ad Auschwitz Elie Wiesel, ospite d’onore alla cerimonia ufficiale del Giorno della Memoria, celebratasi il 27 gennaio, alla Camera dei Deputati, alla presenza del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano.
Nel sito, sono presenti anche i VIDEO dell’intervento di Elie Wiesel e di Liliana Segre



immagine puntina rossaLink al trailer del film “Train de vie”. Bella la sezione “I preparativi per la partenza”, con musica di Goran Bregović.




immagine puntina rossaLink al VIDEO “Auschwitz” (Guccini & Modena City Ramblers)



immagine puntina rossaPer non dimenticare… Il rastrellamento al Ghetto di Roma – 16 ottobre 1943 – Link allo Speciale “La Storia siamo noi”, con video, immagini, materiali, bibliografia e linkografia (VIDEO e SCHEDE)



immagine puntina rossa
Morì d’impotenza
si potrà scrivere sulla mia tomba
chissà dove, non è detto che uno muore
nel luogo in cui è nato o vive
si può essere dovunque
in quell’ora incerta
non ci sono terre cattive e terre buone
vorrei però come segno una piccola stella
a sei punte come quella che da bambina
brillava sul cappottino liso
incidetela ben bene nella pietra
come l’hanno incisa in me sulla mia pelle
nella mia carne nelle mie viscere
e se ci sarà un’altra vita
sarò una stella gialla
per ricordare che c’era una volta
Auschwitz.
(Edith Bruck, Il segno)



immagine News
Inserimento nuovi link pubblicazione: 29/05/2010

immagine puntina rossa
Link ad una interessantissima intervista a Primo Levi – “Primo Levi: Back to Auschwitz (Part 1)” (VIDEO)

immagine puntina rossa
Link all’audiolibro Se questo è un uomo di Primo Levi – prefazione audio dello scrittore Eraldo Affinati, tratta da una puntata del programma radiofonico di Radio3 Il Terzo Anello – Ad alta voce (AUDIO)
foto Primo Levi
immagine puntina rossa
Link alla pagina del programma radiofonico di Radio3 Ad alta voce con i collegamenti a tutte le puntate dell’audiolibro Se questo è un uomo di Primo Levi (AUDIO)

Ringrazio, per questi ultimi tre inserimenti, il collega Prof. Carlo Baldi, che li ha segnalati nel suo blog didattico



immagine News
Inserimento nuovi link pubblicazione: 26/01/2011

immagine puntina rossaVai al Dossier dedicato dal Governo Italiano alla Giornata della Memoria 2016

immagine puntina rossaLink al video su YouTube creato da una mia fb-amica di soli 15 anni, con sottofondo del brano Auschwitz interpretato dai Modena City Ramblers. Brava! (VIDEO)

immagine puntina rossaVai al Dossier pubblicato da Corriere della Sera.it

immagine puntina rossaVai alla sezione di La7 dedicata all’attore Marco Paolini



immagine News
Inserimento nuovo link pubblicazione: 31/01/2011

immagine puntina rossaVai all’ articolo “Shoah, 10 anni di Memory Day (2001/2011) in Italia” nel blog dello psicopedagogista, scrittore e dirigente scolastico Sergio Andreatta

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi