Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini

Notte tra il 1^ e il 2 novembre 1975: Pier Paolo Pasolini viene assassinato.
Dapprima percosso in modo brutale, sarà poi travolto dalla sua stessa auto sulla spiaggia dell’idroscalo di Ostia, località del Comune di Roma.

hrline
Nel 2012 sono stati celebrati i 90 anni dalla nascita di PPP.


La Rassegna a Roma: ‘PPP. Una polemica inversa’

L’arte contemporanea incontra la poesia di Pier Paolo Pasolini, a 37 anni dalla sua scomparsa. Ventidue artisti hanno rielaborato creativamente, pur provenendo da generazioni diverse, undici componimenti in versi di Pasolini tratti da Le Ceneri di Gramsci, La Religione del mio Tempo, Poesia in forma di rosa e Trasumanar e Organizzar. Curatore della mostra (allestita a Palazzo Incontro, in via dei Prefetti 22, Roma – fino a dicembre 2012) è Flavio Alivernini.


*** “In memoria di te, Pier Paolo Pasolini & video” (in Poesia, di Luigia Sorrentino)

In memoria di te, Pier Paolo Pasolini (durata: 14:31)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il servizio di Luigia Sorrentino è stato girato alla mostra d’arte contemporanea ispirata alla poesia di Pier Paolo Pasolini “PPP Una polemica inversa” a cura di Flavio Alivernini. Tra i ventidue artisti presenti si annoverano alcuni fra i più importanti pittori, scultori e fotografi operanti nel panorama italiano e internazionale.


RASSEGNA STAMPA
*** “Roma ricorda Pier Paolo Pasolini con una mostra ispirata alla sua poesia” (da “adnkronos.com”)

*** “L’omaggio degli artisti contemporanei all’opera poetica di Pasolini” (da “LaStampa.it”)

*** “PPP, omaggio a Pasolini: i suoi versi reinterpretati nelle opere di 22 artisti” (da “Corriere.it”)


hrline

*** “In Memoria di Pier Paolo Pasolini” (lo Speciale di Rai Tv, “Requiem in memoria di Pier Paolo Pasolini” di Roberto De Simone, andato in onda su Rai 3, nella notte tra il 1^ e il 2 novembre 2012)



L’eccezionale *** “VideoGallery in memoria di Pier Paolo Pasolini” (link al Portale Rai Tv)

hrline

*** “Pier Paolo Pasolini anniversario: moriva il 2 novembre 1975 (FOTO, VIDEO)” (lo Speciale de “L’Huffington Post“)


*** Link a “Speciale Pier Paolo Pasolini” (dal sito Treccani.it: Introduzione – Biografia – Voci Enciclopediche – Biografia – Luoghi e Cronologia – Audio – Video – Immagini – Podcast)


*** Lo Speciale de “La Storia siamo noi” ->”La Passione secondo Pier Paolo – Storia di un intellettuale scomodo (VIDEO)


*** Link a “Lo sport nell’opera di Italo Calvino e Pier Paolo Pasolini. Scrittori & Sport” (da Rai Scuola – VIDEO)


*** Muore Pier Paolo Pasolini – Lo Speciale di RaiStoria


*** L’ultima intervista – 1° novembre 1975 –
rilasciata da Pier Paolo Pasolini a Furio Colombo – “Siamo tutti in pericolo”



*** Gli ultimi scatti di Pasolini (da “Corriere.it”)

foto Pier Paolo Pasolini con la madre Susanna
Pasolini con la madre Susanna (La ragione di un sogno)
Non passa quasi giorno che io non lo ricordi… quante cose avrebbe da dire.


stellaAmo ferocemente, disperatamente la vita. E credo che questa ferocia, questa disperazione mi porteranno alla fine. Amo il sole, l’erba, la gioventù. L’amore per la vita è divenuto per me un vizio più micidiale della cocaina. Io divoro la mia esistenza con un appetito insaziabile.
Come finirà tutto ciò? Lo ignoro. (da Pier Paolo Pasolini. Il cinema in forma di poesia)

stellaSul cavalcavia della stazione Tiburtina, due ragazzi spingevano un carretto con sopra delle poltrone. Era mattina, e sul ponte i vecchi autobus, quello per Monte Sacro, quello per Tiburtino III, quello per Settecamini, e il 409 che voltava subito sotto il ponte, giù per Casal Bertone e l’Acqua Bullicante, verso Porta Furba, cambiavano marcia raschiando in mezzo alla folla, tra i tricicli e i carretti degli stracciaroli, le biciclette dei pischelli e i birroccioni rossi dei burini che se ne tornavano calmi calmi dai mercati verso gli orti della periferia. Anche i marciapiedi scrostati ai lati del ponte, erano tutti pieni di gente: colonne di operai, sfaccendati, di madri di famiglia scese dal tram al Portonaccio, proprio sotto i muraglioni del Verano e che trascinavano le borse piene di carciofoli e cotiche, verso le casupole della Via Tiburtina, o verso qualche grattacielo, costruito da poco, tra i rottami, in mezzo ai cantieri, ai depositi dei ferrivecchi e di legnami, alle grosse fabbriche di Fiorentini o della Romana Compensati. Proprio in cima al ponte, tra la marea di macchine e di pedoni, i due ragazzi che trascinavano il carretto a strappi, senza badare agli zompi che faceva sulle buche del selciato, e andandosene più adagio che potevano, si fermarono, e si misero a sedere sui bordi del carretto.” (da Ragazzi di Vita)

Pier Paolo Pasolini davanti alle locandine del film Accattone
Pier Paolo Pasolini davanti alle locandine del film Accattone

stellaIn questo mondo colpevole che solo compra e disprezza il più colpevole sono io… inaridito dall’amarezza.
stellaNon illuderti: la passione non ottiene mai perdono. Non ti perdono neanch’io, che vivo di passione…

stellaMa io sono un uomo che preferisce perdere piuttosto che vincere con modi sleali e spietati. Grave colpa da parte mia, lo so! E il bello è che ho la sfacciataggine di difendere tale colpa, di considerarla quasi una virtù…

monumento dedicato a Pasolini a Ostia
Il monumento dedicato a Pier Paolo Pasolini, ad Ostia.
Una volta era all’Idroscalo, in quel prato dove PPP è morto.
Ma Ostia in trentasette anni è cresciuta, dove era la baracca maledetta
adesso ci sono palazzi… E allora quel semplice monumento stilizzato
è stato spostato al centro, in piazza Anco Marzio, nell’isola pedonale.


stellaL’intelligenza non avrà mai peso, mai
nel giudizio di questa pubblica opinione.
Neppure sul sangue dei lager, tu otterrai

da uno dei milioni d’anime della nostra nazione,
un giudizio netto, interamente indignato:
irreale è ogni idea, irreale ogni passione,

di questo popolo ormai dissociato
da secoli, la cui soave saggezza
gli serve a vivere, non l’ha mai liberato.

Mostrare la mia faccia, la mia magrezza –
alzare la mia sola puerile voce –
non ha più senso: la viltà avvezza

a vedere morire nel modo più atroce
gli altri, nella più strana indifferenza.
Io muoio, ed anche questo mi nuoce.
(da “La Guinea“, Poesia in forma di rosa)

Pier Paolo Pasolini

stellaIl coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia.



stellaMa qual è la vera vittoria, quella che fa battere le mani o quella che fa battere i cuori?



Pier Paolo Pasolini, Alla mia Nazione – Lettura di Vittorio Gassman

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"



stellaSono le prime ore della mia esperienza in India, e io non so dominare la bestia assettata chiusa dentro di me, come in una gabbia. Persuado Moravia a fare almeno due passi fuori dall’albergo, e respirare un po’ d’aria della prima notte indiana. Cosi usciamo, sullo stretto lungomare che corre dietro l’albergo, attraverso l’uscita secondaria.
… Il mare è pacifico, non dà segno di presenza.
… Io avevo voglia di stare solo, perché soltanto solo, sperduto, muto, a piedi, riesco a riconoscere le cose (L’odore dell’India)

stellaHo voglia di essere al Tagliamento, lanciare i miei gesti uno dopo l’altro nella lucente cavità del paesaggio. Il Tagliamento qui è larghissimo. Un torrente enorme, sassoso, candido come uno scheletro.



stellaLa morte non è
nel non poter comunicare
ma nel non poter più essere compresi. (Una disperata vitalità)

stellaL’indipendenza che è la mia forza, implica la solitudine che è la mia debolezza…




Pier Paolo Pasolini, La rabbia

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"



Pier Paolo Pasolini parla della lingua italiana

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"



Pier Paolo Pasolini Comizi d’amore (durata: 6:06)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"



Pier Paolo Pasolini Comizi d’amore (durata: 29:13)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"



*** Pier Paolo Pasolini Comizi d’amore (versione integrale – durata: 1:28:34)


*** “Io e… Pasolini e la forma della città” (VIDEO) (da “Teche RAI“)



*** “Quel che resta di Pasolini” (da “Fahrenheit Radio 3” – puntata del 02/11/2012)



Distinzione tra PROGRESSO e SVILUPPO

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"



*** “Pasolini intervista Pound” – 1968 (VIDEO) (da “Tg1 online“)



I reperti dell’omicidio Pasolini, al museo criminologico di Roma

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"




Eduardo de Filippo parla della morte di Pier Paolo Pasolini

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"



Omaggio a Pasolini, in Caro Diario di Nanni Moretti

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"




*** Pier Paolo Pasolini con Anna Magnani durante le riprese del film “Mamma Roma” nell’aprile 1962 (©RomasPress Photo/Lapresse). Clicca qui


*** Collegamento alla vecchia versione del sito “Pier Paolo Pasolini – Pagine corsare” (completo, condotto con passione e rigore). Clicca qui


*** Collegamento alla nuova versione del sito “Pier Paolo Pasolini – Pagine corsare” (blog, collegato anche alla Cineteca di Bologna). Clicca qui



la locandina del film su Pasolini

*** Il film Pasolini, un delitto italiano di Marco Tullio Giordana è ispirato al libro di Enzo Siciliano, Vita di Pasolini, 1995. Premio David di Donatello 1996, miglior montatore, Cecilia Zanuso.
Il link alla scheda del film su mymovies.it
Il link alla scheda nel blog Nuovo Cinema Locatelli



Fabrizio De André, Una storia sbagliata

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"


« La sua fine è stata al tempo stesso simile alla sua opera e dissimile da lui. Simile perché egli ne aveva già descritto, nella sua opera, le modalità squallide e atroci, dissimile perché egli non era uno dei suoi personaggi, bensì una figura centrale della nostra cultura, un poeta che aveva segnato un’epoca, un regista geniale, un saggista inesauribile.» (Alberto Moravia)


Pier Paolo Pasolini

✩✩✩

LinkedData su Pier Paolo Pasolini

credit photo LodLive



✩✩✩
«Pasolini Roma» ~ la Mostra dedicata al grande intellettuale


✩✩✩
Cerami racconta Pasolini


copertina de L'Espresso

La storia e la personalità di Pier Paolo Pasolini raccontate da Valerio Riva, Cristina Mariotti, Alberto Moravia, Umberto Eco, Giovanni Testori, e dal poeta stesso (lo Speciale de L’Espresso del 9 novembre 1975… lo ricordo ancora, a distanza di quasi quarant’anni…)


✩✩✩
Oriana Fallaci, Lettera a Pier Paolo (il dialogo-intervista apparso sull’”Europeo” il 13 ottobre 1966)


✩✩✩
numerosissimi spunti (oltre 50 ekementi) si ottengono facendo la ricerca nel sito di FucineMute


✩✩✩
Pier Paolo Pasolini, Terracina


✩✩✩
Dario Bellezza, A Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini
Coscientemente ho cercato la morte
dopo una breve giovinezza,
che pure a me pare eterna,
essendo l’unica,
l’insostituibile che io avessi avuto in sorte.
Coscientemente ho rinunciato
all’inenarrabile gioia di essere al mondo…
ma ho pagato questa rinuncia
con uno strazio tale che solo un vivo può comprenderlo”.
(Pier Paolo Pasolini scrisse, idealmente, queste parole a nome del fratello Guido, ucciso il 7 febbraio 1945 nel tragico eccidio di Porzùs, in Friuli)



«Amo ferocemente, disperatamente la vita. E credo che questa ferocia, questa disperazione mi porteranno alla fine. Amo il sole, l’erba, la gioventù. L’amore per la vita è divenuto per me un vizio più micidiale della cocaina. Io divoro la mia esistenza con un appetito insaziabile.
Come finirà tutto ciò? Lo ignoro.»

hrline








Leave a Reply




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi