Umberto Saba

Accadde oggi – Nasce Umberto Saba

foto Elio Pagliarani
«Ai poeti resta da fare la poesia onesta»
Nasce oggi Umberto Saba, pseudonimo di Umberto Poli
(Trieste, 9 marzo 1883 – Gorizia, 25 agosto 1957),
grandissimo poeta e scrittore



Nel suo celebre manifesto di poetica, Amai, scrisse:
M’incantò la rima fiore
amore
la più antica difficile del mondo.



Unberto Saba

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

hrline


✩✩✩ Umberto Saba nell’Enciclopedia Treccani

hrline


✩✩✩ Umberto Saba, La capra, in “Una poesia al giorno” nell’Enciclopedia Treccani

hrline


✩✩✩ Saba, la lingua rasoterra del poeta onesto, in “Percorsi” nell’Enciclopedia Treccani

hrline



Tre vie di Trieste
C’è a Trieste una via dove mi specchio
nei lunghi giorni di chiusa tristezza;
si chiama Via del Lazzaretto Vecchio.
Tra case come ospizi antiche uguali,
ha una nota, una sola, d’allegrezza;
il mare in fondo alle sue laterali.
Odorata di droghe e di catrame
dai magazzini desolati a fronte,
fa commercio di reti, di cordame
per le navi: un negozio ha per insegna
una bandiera; nell’interno, volte
contro il passante, che raro le degna
d’uno sguardo, coi volti esangui e proni
sui colori di tutte le nazioni,
le lavoranti scontano la pena
della vita: innocenti prigioniere
cuciono tetre le allegre bandiere.

A Trieste ove son tristezze molte,
e bellezze di cielo e di contrada,
c’è un’erta che si chiama Via del Monte.
Incomincia con una sinagoga,
e termina ad un chiostro; a mezza strada
ha una cappella; indi la nera foga
della vita scoprire puoi da un prato,
e il mare con le navi e il promontorio,
e la folla e le tende del mercato.
Pure, a fianco dell’erta, è un camposanto
abbandonato, ove nessun mortorio
entra, non si sotterra più, per quanto
io mi ricordi: il vecchio cimitero
degli ebrei, così caro al mio pensiero,
se vi penso ai miei vecchi, dopo tanto
penare e mercatare, là sepolti,
simili tutti d’animo e di volti.

Via del Monte è la via dei santi affetti,
ma la via della gioia e dell’amore
è sempre Via Domenico Rossetti.
Questa verde contrada suburbana,
che perde dì per dì del suo colore,
che è sempre più città, meno campagna,
serba il fascino ancora dei suoi belli
anni, delle sue prime ville, sperse,
dei suoi radi filari d’alberelli.
Chi la passeggia in queste ultime sere
d’estate, quando tutte sono aperte
le finestre, e ciascuna è un belvedere,
dove agucchiando o leggendo si aspetta,
pensa che forse qui la sua diletta
rifiorirebbe all’antico piacere
di vivere, di amare lui, lui solo;
e a più rosea salute il suo figliolo.

Nel cimitero ebraico di Trieste sono sepolti anche i familiari di Saba, che era ebreo. Trieste ha ospitato fin da epoche antichissime folte comunità israelitiche.

hrline



Goal
Il portiere caduto alla difesa
ultima vana, contro terra cela
la faccia, a non veder l’amara luce.
Il compagno in ginocchio che l’induce,
con parole e con mano, a rilevarsi,
scopre pieni di lacrime i suoi occhi.

La folla – unita ebbrezza – par trabocchi
nel campo. Intorno al vincitore stanno,
al suo collo si gettano i fratelli.
Pochi momenti come questo belli,
a quanti l’odio consuma e l’amore,
è dato, sotto il cielo, di vedere.

Presso la rete inviolata il portiere
– l’altro – è rimasto. Ma non la sua anima,
con la persona vi è rimasto sola.
La sua gioia si fa una capriola,
si fa baci che manda di lontano.
Della festa – egli dice – anch’io son parte.

hrline

Umberto Saba

✩✩✩

LinkedData su Umberto Saba

credit photo LodLive

hrline


Rai Educational, nel Settimanale di Letture e Scritture RaiLibro, ha pubblicato lo Speciale “Video – Saba: cinque volte calcio“. Clicca qui per collegarti.

hrline


Rai Scuola ha pubblicato lo Speciale “Umberto Saba: Trieste era molte cose“. Clicca qui per collegarti (il video è in un formato non supportato da dispositivi mobili).

hrline


Rai Letteratura ha pubblicato lo Speciale “Umberto Saba: Trieste è inferno e paradiso“. Clicca qui per collegarti (il video è in un formato non supportato da dispositivi mobili).

hrline


Rai ha pubblicato lo Speciale “Umberto Saba“. Clicca qui per collegarti (il video è in un formato non supportato da dispositivi mobili).






Leave a Reply




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi