Contro l’omofobia

In data 17 MAGGIO 2012 pubblicai un post in cui ricordavo che l”Unione Europea aveva indetto per il 17 maggio di ogni anno la Giornata internazionale contro l’omofobia.

arcobaleno contro omofobia


POST PUBBLICATO IL 17 MAGGIO 2012

L’Unione Europea ha indetto per il 17 maggio di ogni anno la Giornata internazionale contro l’omofobia (risoluzione del Parlamento Europeo del 26 aprile 2007), ossia contro ogni forma di atteggiamenti pregiudiziali basati sull’orientamento sessuale.
Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha emanato, nei giorni scorsi, una Circolare con la quale i Dirigenti Scolastici sono invitati a sensibilizzare gli allievi e a promuovere iniziative. Riporto stralci del testo:
“[…] L’Unione Europea ha indetto per il 17 maggio di ogni anno la Giornata internazionale contro l’omofobia (risoluzione del Parlamento Europeo del 26 aprile del 2007) ossia contro ogni forma di atteggiamenti pregiudiziali basati sull’orientamento sessuale.
La giornata rispecchia i principi costitutivi sia dell’Unione Europea sia della Costituzione italiana: il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali, l’uguaglianza fra tutti i cittadini e la non discriminazione. Sono le condizioni che consentono alla società di promuovere l’inclusione di tutti e di ciascuno e di battersi contro ogni offesa alle persone.
La scuola si cimenta ogni giorno con la costruzione di una comunità inclusiva che riconosce le diversità di ciascuno. E’, infatti – ad un tempo – la prima comunità formativa dei futuri cittadini e un luogo importantissimo per la crescita e la costruzione dell’identità di ciascuna persona. Così, le scuole favoriscono la costruzione dell’identità sociale e personale da parte dei bambini e dei ragazzi, il che comporta anche la scoperta del proprio orientamento sessuale. Il loro ruolo nell’accompagnare e sostenere queste fasi non sempre facili della crescita risulta decisivo, anche grazie alla capacità di interagire positivamente con le famiglie.
Le scuole, nello svolgere tale prezioso lavoro educativo ogni giorno, contrastano ogni forma di discriminazione, compresa l’omofobia. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca intende supportare il lavoro dei docenti impegnati quotidianamente nella formazione dei propri alunni sulle problematiche relative a tutte le tipologie di discriminazione, in particolare, attraverso strumenti informativi presenti sul sito www.smontailbullo.it e assicurando un primo supporto a tutti i ragazzi, i docenti e le famiglie attraverso il numero verde 800.669.696 che fornisce informazioni utili allo svolgimento dei compiti educativi e una prima assistenza in caso di segnalazioni di episodi di discriminazione.
Si coglie l’occasione della Giornata del 17 maggio per invitare le scuole che abbiano già realizzato progetti o iniziative sul tema delle discriminazioni omofobiche, anche in collaborazione con Associazioni ed Enti del territorio, a darne comunicazione all’indirizzo email [email protected] Iniziative e progetti segnalati dalle scuole saranno successivamente pubblicati in un apposito spazio del sito www.smontailbullo.it dedicato alle “buone pratiche” che servirà a una riflessione corale delle scuole, anche nella prospettiva del confronto europeo su questi temi.”

AGGIORNAMENTO IN DATA 15 LUGLIO 2016
Con nota Prot. n. 5714 del 15 luglio 2016, con Oggetto “Urgente segnalazione in merito al dominio www.smontailbullo.it” il MIUR ha comunicato a tutte le scuole quanto segue:
“Come noto nel 2006 il MIUR diede avvio ad una campagna nazionale denominata “smontailbullo.it” al fine di contrastare il fenomeno del bullismo, anche a seguito a seguito dei gravissimi episodi di violenza e vessazioni, succedutesi nel tempo in ambiti scolastici.
Detta campagna si è conclusa nel 2012 e, a seguito della disattivazione del citato dominio, i contenuti dello stesso sono confluiti nel progetto più ampio denominato www.generazioniconnesse.it”, realizzato per gli adolescenti come supporto per navigare in Rete in sicurezza, senza incappare per sbaglio nei siti per adulti e prevenendo così anche i rischi connessi all’uso di Internet da parte dei minori, anche a seguito dei nuovi casi legato al c.d. cyberbullismo.
La scrivente Direzione generale, nonostante abbia già da tempo provveduto, come detto, alla messa offline del sito smontailbullo.it, ritiene necessario segnalare con urgenza alle SS.LL. che, allo stato attuale, detto dominio, è stato acquistato da soggetti terzi per ospitare contenuti non appropriati ai minori, peraltro già segnalati alle Autorità competenti.
Ciò premesso, si chiede alle SS.LL. di rimuovere dai rispettivi siti istituzionali il vecchio dominio “smontailbullo.it” e di sostituire eventuali collegamenti a detto sito con il portale istituzionale del MIUR “generazioniconnesse.it”.
Si segnala l’urgenza.”


Link al sito “Generazioni connesse”



Tagged : ,

Leave a Reply




Autorizzazione all’uso dei cookie. La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il consenso per l'uso dei cookie. SI ACCONSENTE? Per ulteriori informazioni visualizzare la Cookie Policy. NO, NON ACCETTO - Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi